ultimo aggiornamento

fratino

COT

accipiter

FAUNISTI VENETI

MARCHIGIANI

ASOIM

LIPU

ORME

ASOER

SOA

ARDEA

CNCF copyright © 2014-2015

 

CHI SIAMO

 

tutela

Attività di tutela e controllo del Fratino Charadrius alexandrinus

Da anni molte Associazioni ambientaliste e naturalistiche nazionali e locali sono impegnate lungo alcune coste italiane in azioni per la salvaguardia del Fratino.
Tutte queste iniziative, pur lodevoli e ricche di successi, non sembrano tuttavia essere riuscite ad invertire il trend negativo della popolazione a livello nazionale.
L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) ha lanciato un progetto di marcatura con anelli colorati per studiare la popolazione adriatica del Fratino. Questa ricerca, lo scambio di esperienze per la salvaguardia del Fratino e i rapporti personali consolidatisi in questi anni hanno evidenziato i vantaggi di lavorare assieme.
E’ nato così il Comitato Nazionale per la Conservazione del Fratino.
Il Comitato ha come obiettivi principali:

  • Produrre un Piano Nazionale per la Conservazione della specie
  • Effettuare censimenti accurati e aggiornati della popolazione italiana
  • Promuovere assieme alle Amministrazioni locali iniziative per  la salvaguardia del Fratino.

HOME